Archivio per la categoria Varie

Addio Lucio: insieme a te Bologna ha perso l’anima

Il mese di febbraio è il più breve, ma quest’anno mi è parso interminabile e non solo perché aveva un giorno in più. Al che, giovedì 1 marzo ho pensato: “Finalmente ce lo siamo lasciati alle spalle”, ma quando arrivo a casa il primo titolo del telegiornale annuncia la morte di Lucio Dalla. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Sciopero calciatori e demagogia a centrocampo

Sempre per la serie, “Quanto è liberale questo paese”, anche le vicende legate al (per ora) paventato sciopero dei calciatori non poteva mancare di offrire colpi di scena. Ultimo fra questi è stato il parere dell’Alta Corte di Giustizia inerente alla funzionalità di un eventuale commissario ad acta: Leggi il seguito di questo post »

1 Commento

Ora i radical chic vogliono impedirci anche l’abbronzatura

Nella loro pluridecennale lotta contro il bello, la decenza e il buon gusto i radical chic hanno messo a segno un altro colpo, mettendo al bando la tintarella. Cari bagnini, se un tempo facevate perdere la testa alle turiste, vedete di coprirvi, perché siete proprio volgari. Leggi il seguito di questo post »

1 Commento

Coltivazioni transgeniche: una sentenza cambia tutto

Mai dire mais. Questo avrà pensato il Ministero dell’Agricoltura dopo la sentenza di ieri del Consiglio di Stato che ha dato il via libera a Futuragra, impresa agricola dell’imprenditore pordenonese Giorgio Fidenato, per seminare il mais BT di origine transgenica. Leggi il seguito di questo post »

1 Commento

La paura e la speranza in un pomeriggio di mezza estate

Sarà il caldo romano, ma oggi abbiamo deciso di scrivere un post a quattro mani. L’atmosfera ludica di questi giorni potrebbe indurci al più totale disimpegno, e invece no, abbiamo deciso di proporre qualcosa di estremamente serio. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

La maturità? Per me fu una cosa serissima

“La maturità? Ai miei tempi sì che era una cosa seria!”. Quante volte abbiamo sentito questa litania sulla bocca dei nostri padri e delle nostre madri, che da genitori l’hanno ripetuta a noi ed ora si accingono a farlo con i propri nipoti. Sì, perché la maturità degli alunni di oggi non è diversa da quella fatta dai rispettivi genitori, anch’essi figli di una maturità minore.  Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

“Le lucciole, un refolo di speranza”

Tornano le lucciole! E chi se le trova sotto casa, o sul tragitto di casa giustamente sbraita. Perché proprio sotto casa mia? Perché la fila dei clienti me la devo sorbire proprio io? Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento