Archivio per settembre 2010

La strada del moralismo porta solo a tragiche illusioni

ILunedì prossimo, il Ministro della Giustizia di Santa Lucia Lorenzo Francis dovrebbe esprimersi in merito all’autenticità del documento che indica in Giancarlo Tulliani il proprietario della casa di Montecarlo. Se viene confermata l’autenticità del documento, Gianfranco Fini, bontà sua ha detto che si dimetterà da Presidente della Camera, atto doveroso, soprattutto da chi da mesi cavalca la questione morale. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Dove sono finiti i liberali? I bei tempi delle casalinghe e del “nemico”

Una delle grandi discussioni del nostro tempo riguarda quanto del vostro denaro deve essere speso dallo Stato e quanto voi dobbiate invece spendere per mantenere la vostra famiglia. Non dimentichiamoci mai questa verità fondamentale: lo Stato non altre fonti di denaro se non il denaro che la gente ha guadagnato per sé. Se lo Stato intende spendere di più lo può fare solo prendendo a prestito i vostri risparmi oppure tassandovi di più. Leggi il seguito di questo post »

2 commenti

Se Napolitano smette di essere arbitro e inizia a giocare la sua partita

Negli ultimi tempi, la loquacità del Presidente della Repubblica Giorgio sta passando decisamente il limite. In particolare, due sono state le occasioni in cui ciò è avvenuto, ossia quando ha detto, nel bel mezzo della crisi, che era suo dovere cercare in Parlamento altre soluzioni in caso di caduta del governo, e nella giornata di ieri quando ha criticato i tagli all’istruzione. Leggi il seguito di questo post »

1 Commento

Ma il Cavaliere deve stare attento soprattutto a Tremonti

Forse nulla più del tradimento provoca l’ira di chi lo subisce, perché tradire significa ingannare la persona che ti ha concesso la sua fiducia. Quella fiducia che, una volta che si rivela mal riposta, finisce inevitabilmente per scatenare le reazioni più violente. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Dopo Mirabello continua la guerra di logoramento

“Il discorso tenuto da Gianfranco Fini domenica a Mirabello non ha riservato sorprese. Da tempo l’ex-leader di An ha tagliato i ponti con il passato, sia sotto l’aspetto programmatico, sia, soprattutto, sotto l’aspetto personale. E quel passato si chiama Silvio Berlusconi, ancor più che Pdl. Fini ha detto che il Pdl non c’è più, il che è vero. Leggi il seguito di questo post »

1 Commento

Quell’Europa truffaldina in mano a un’élites di burocrati

“Troppi paesi individualisti e miopi. Così il progetto europeo si ferma”. Queste le parole del presidente della Commissione Europea José Emanuel Barroso in un’intervista al Corriere della Sera. “Non possiamo più pensare a un’identità esclusiva, dobbiamo abituarci al concetto di identità multipla. Sommare due parti che devono diventare complementari: la diversità e l’unità”. Leggi il seguito di questo post »

3 commenti