Archivio per settembre 2007

Il DDT e la cattiva coscienza degli ambientalisti

Nel suo articolo di sabato 22 Nicholas Farrell invocava, come soluzione finale al virus Chikungunya, l’uso del DDT. Sarà mica diventato matto, dirà qualcuno. No, matto, per non dir di peggio, è chi il DDT lo ha bandito con motivazioni che ricalcano la peggior follia ambientalista e di scientifico non hanno assolutamente nulla. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

2 commenti

L’età dell’invidia

“Le istituzioni democratiche sviluppano un forte sentimento di invidia nel cuore umano, in quanto risvegliano e lusingano il desiderio dell’uguaglianza, senza poterlo mai soddisfare interamente”. Così sentenziò Alexis de Tocqueville, il profeta della società di massa, con un secolo d’anticipo rispetto allo sviluppo delle società democratiche. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Cortocircuito democratico

Più di un secolo e mezzo fa Karl Marx disse che uno spettro si stava aggirando per l’Europa: il comunismo. In alcuni luoghi si è pure materializzato, e non solo storicamente, nella sua forma più truce, mentre in altri, come l’Europa continentale di cui l’Italia fa parte, si è materializzato nella forma più soft e welfarizzata, assai meno deleteria nell’immediato, ma capace di distruggere subdolamente una società a poco a poco, annegandola nelle comodità e fiaccandone lo spirito rendendola inerte davanti alle situazioni difficili. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Fine corsa di un regime che si è retto sui “contro” e sugli “anti”

Fine corsa. Governo e maggioranza sono ormai malati terminali. La giornata di giovedì è stata l’ennesima tappa di un calvario che si fa ogni giorno sempre più squallido e penoso. Ad ogni dichiarazione di un ministro ne fa sistematicamente seguito una di segno opposto di qualcun altro, tanto che trovare due persone che la pensano uguale su un qualsivoglia argomento è un’impresa titanica. In mezzo a questo bailamme, persino un comico finisce per gettare tutti nel panico: più che alla frutta, siamo all’ammazzacaffè. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Il liberismo è di sinistra, ma la sinistra non lo sa

Il liberismo è di sinistra? Questo si chiedono Francesco Giavazzi e Alberto Alesina nel loro ultimo libro “Il liberismo è di sinistra”. Ohibò! Saranno mica diventati matti? Beh! Non troppo, in realtà. D’altronde, anche il libro di Oscar Giannino, “Contro le tasse” ha come sottotitolo “Perché abbattere le imposte…non è affatto di destra”. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

Bene Grillo e gli “anticasta”. Ma non vanno al nocciolo

Sabato pomeriggio Beppe Grillo ha riempito Piazza Maggiore a Bologna. Non sono mai stato così contento di avere casa a Riccione. Battute a parte, il comico genovese si è dimostrato davvero un asso nel gestire il suo personaggio e quanto seminato sul web nel corso degli anni è stato raccolto in una Piazza Maggiore gremita. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento

I proclami della sinistra e il solito razzismo etico

Nel corso dell’ultima settimana i ministri Giuseppe Fioroni e Giuliano Amato si sono contraddistinti per un insolito piglio decisionista. Le intenzioni sembrano in parte (nel caso di Fioroni) o del tutto lodevoli. Tutto sta a vedere se alle parole seguiranno i fatti. Leggi il seguito di questo post »

Lascia un commento